Viale Roma, 15 06122 Perugia
+393498618557
smascherati@humanbeings.it

Categoria: Spettacoli

Trouble (2010)

Break (2009)

Tilt (2008)

[…] E in questo nuovo spettacolo di Danilo Cremonte, dal titolo (Tilt) elettrico e vagamente intimidatorio, ci sono -accanto a tedeschi, svizzeri, italiani…- degli attori cinesi e marocchini: di popoli, cioè, o etnie o non so come chiamarli, su cui si appunta maggiormente, per una ragione o per l’altra, il pregiudizio (fatti salvi, naturalmente, albanesi,…
Leggi tutto

Dry (2007)

“Dry” all’inizio, però, non ha niente di mite; anzi, parte come uno schiaffo, una spia rossa che segnala la catastrofe imminente. Il drammatico allarme non è mai urlato, piuttosto sussurrato, suggerito. Gli attori, quasi trenta persone provenienti da tutta Italia ma anche da ogni parte del mondo, compongono artigianalmente un mosaico dove ogni tassello può…
Leggi tutto

Papiers (2007)

Il punto di partenza è sempre ancora quello, come un cruccio (e un impegno) morale da cui non ci si libera: Anpalagan Ganeshu, il ragazzo cingalese finito in fondo al mare di Sicilia nel più grande naufragio di migranti del nostro tempo, il 26 dicembre 1996. Si ricorderà che quel nome riaffiorò dal silenzio e…
Leggi tutto

Pardon (2006)

Siamo uomini o animali? Uomini che ringhiano, ruggiscono, annusano, saltellano, scodinzolano, si azzannano. Animali che parlano, ascoltano, ballano. Romantiche scene tra amanti che diventano bestiali accoppiamenti. Orgogliosi pavoneggiamenti che si trasformano in flessuosi ammiccamenti, assecondando un processo di metamorfosi partito da Ovidio e destinato a trovare in Kafka la sua espressione più profonda. (…) Lo…
Leggi tutto

Nonsò (2005)

Lo spettacolo muove dai celebri limericks dell’inglese Edward Lear per raccontare il nonsense del vivere quotidiano, tra gesti di insensata violenza e quadri di inaspettata poesia. Il Chiostro del Collegio Sant’Anna, giardino incantato che da qualche anno presta il suo spazio al laboratorio teatrale, è acceso di rosso: rossa la passione e rosso il sangue,…
Leggi tutto

Tana (2004)

“Facciamo un gioco: io conto ad alta voce e voi ad ogni numero pensate a una persona che conoscete. 1, 2, 3,…” Nel frattempo la musica si fa più alta e la voce più agitata. “ 5, 6, 7… 100 … 198. L’undici marzo a Madrid sono morte 198 persone”. E’ stato uno dei momenti…
Leggi tutto

Rumble (2003)

Il titolo, “Rumble”, lo ricordiamo (ma per lo più raddoppiato) dai fumetti della nostra infanzia, come il suono che accompagna una caduta di massi o altre catastrofi minacciose; perciò non ci sorprende, in questo spettacolo, l’impatto duro e aggressivo con la violenza: tante piccole violenze – a volte con esiti di pura sofferenza, a volte…
Leggi tutto

Quizàs,quizàs,quizàs (2002)

(…) “un dialogo non è un monologo” viene ripetuto in un crescendo di voci che finisce, però, per vanificare – nella sua incontrollata, disordinata ripetitività – ogni facile illusione al riguardo. In effetti il dialogo, l’incontro tra umani non sembrerebbe un dato naturale, scontato: è un difficile apprendistato, che passa attraverso mille fallimenti. Così lo…
Leggi tutto